I migliori consigli per montare e smontare gli arredi

0
62

Quando siete alle prese con le fasi di smontaggio e montaggio mobili Roma potreste trovarvi in difficoltà dato che molti hanno la tendenza a sottovalutare queste operazioni. Ecco quindi alcuni dei migliori consigli rubati ai professionisti del mestiere per aiutarvi a fare prima e anche fare meglio.

Se siete un po’ titubante rispetto ai lavori di smontaggio e successivo ri montaggio mobili Roma, continuate a leggere questa breve guida preparata apposta per chi si trova nella vostra stessa situazione.

Trascinare le parti del mobile

Quando i professionisti svolgono uno mobile e devono portarlo presso un altro luogo dove verrà rimontato, difficilmente si mettono a sollevare pesanti pezzi poiché conoscono un trucco davvero molto pratico. Infatti, non serve sollevare e portare in giro il mobile in questa maniera con il rischio che cada da un momento all’altro, rovinando sia il pavimento che il mobile ma anche facendosi male.

Quando dovete portare mobili pesanti verso l’uscita della casa, sistemate per terra la coperta o il cartone che avete usato per proteggere la pavimentazione e trascinatelo, risparmiandovi un sacco di fatica.

Non svuotare i cassetti

Un altro piccolo trucco per rendere più veloci le operazioni soprattutto quelle dei traslochi, è evitare di svuotare i cassetti. Per risparmiare tempo e fare più in fretta, basta togliere il cassetto dall’armadio per coprirlo per evitare che si sporchi. Per esempio, si può utilizzare un sacco delle immondizie per non sporcare il contenuto del cassetto. Se è particolarmente grande, basta utilizzarne due e scocciare per bene.

Mettere da parte le viti

Chi ha a che fare con lo smontaggio dei mobili sa bene che la fase successiva del ri montaggio può essere particolarmente insidiosa. Per questa ragione, bisogna svolgere la fase dello smontaggio con la massima cura.

Un trucco dei professionisti a sistemare e mettere da parte tutte le viti e i meccanismi in un contenitore per ritrovarli successivamente in un attimo senza che si mischino a quelli degli altri mobili e arredi portati in casa nuova.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here